HOMO SAPIENS?

OGNI VIOLENZA SULLE DONNE È UN
PASSO INDIETRO NELL’EVOLUZIONE.

 

Migliaia di donne ogni giorno sono vittime di violenza, fisica e psicologica. Spesso, gli aggressori sono persone che conoscono: partner, familiari, amici. Siamo la società tecnologicamente più evoluta della storia, ma nel nostro rapporto con le donne siamo ancora alla preistoria.

È da questa riflessione che prende le mosse la campagna sociale Homo Sapiens, promossa dalla Piccola Casa della Divina Provvidenza – Cottolengo con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

Homo Sapiens? La domanda pone l’aggressore davanti a uno specchio e restituisce l’immagine di una dimensione ottusa, primitiva, oscura, che ci coinvolge tutti e impone una riflessione alla nostra coscienza sociale e civile.

L’obiettivo è contrastare un fenomeno che ha il carattere dell’emergenza, ma anche promuovere una diversa cultura delle relazioni tra uomini e donne, incentrata sulla consapevolezza di comportamenti responsabili e sul rispetto delle identità di genere.

Per questa ragione, l’iniziativa del Cottolengo si articola in un programma ampio di azioni di sensibilizzazione, sviluppate con la collaborazione di più partner: Homo Sapiens non è solo una campagna di comunicazione sociale, è anche uno spettacolo teatrale e un programma di laboratori nelle scuole.